01 ago 2013

Dark Souls come non l’avete mai visto… in versione ZX Spectrum!

image
Dark Souls (insieme al suo predecessore Demon’s Souls) è sicuramente uno dei giochi più amati dagli hardcore gamers degli ultimi anni. Attorno al titolo pubblicato da Namco Bandai e sviluppato da From Software si è creata una vera e propria cerchia di estimatori irriducibili, pronti a giocarlo e supportarlo fino alla morte. Morte, concetto caro a Dark Souls, capace di renderla protagonista del gameplay, così come sul versante narrativo. Infatti Dark Souls oltre ad essere un action rpg frenetico e avvincente, fatto di infiniti e appassionanti combattimenti, è anche uno dei giochi più ostici di sempre. Tanto che prepararsi alla morte non è una scelta, è un’esigenza. Questo gameplay rigoroso, estremamente punitivo, ma allo stesso tempo avvincente e originale rendono la saga già un cult nonostante sia relativamente giovane (anche se trae origini da King's Field, serie nata su la prima Play Station nel 1994). 
Dalla stessa passione nasce il folle progetto di Retro Bytes Productions, ovvero di trasportare il mondo fantasy di From Software all’epoca dei pixel del caro vecchio ZX Spectrum; quando i videogiochi avevano come norma un livello di difficoltà elevatissimo.
imageimage
Il risultato è affascinante. Vedere titoli attuali proposti in pochi pixel non è cosa da tutti i giorni. Ancora più interessante è vedere trasformato un gameplay costruito  e progettato su console potenti come Play Station 3 o Xbox 360 in modo consono (e fattibile) ai sistemi della prima decade degli anni 80. E bisogna dire che il risultato di questo Souls non è neanche così malaccio. In un gioco capace di mischiare platform, adventure ed elementi da gioco di ruolo dovremo farci strada tra i brevi (ma intensi) schemi proposti da questa avventura in puro stile ZX Spectrum. Non mancano ovviamente l’ambientazione dark e una grande dose di nemici pronti a scalfire la nostra anima. Consigliato come simpatico diversivo ai fans della saga e agli appassionati di retrogaming come ottimo prodotto homebrew
Per giocarci vi basterà scaricare la ROM dal sito ufficiale degli sviluppatori e lanciarla tramite un emulatore ZX Spectrum. Buon divertimento e cercate di rimanere in vita il più lungo possibile!
Gameplay di Dark Souls per Spectrum.

Sito del progetto (con il DOWNLOAD del gioco)

2 commenti: