01 ott 2013

Castlevania: The Lecarde Chronicles - Il capitolo che non ti aspettavi!

image
Se siete tra quelli che non si sono fatti sfuggire Castlevania: Lords of Shadown apparso lo scorso mese su Steam e l’hanno già portato a termine, non siate tristi, il classico Konami potrebbe farvi ancora un po’ di compagnia grazie a questa  questa produzione amatoriale, una vera e proprio perla nascosta.
Castlevania: The Lecarde Chronicles è un indie game realizzato da THE MIG, storico sviluppatore di action game 2D fin dal lontano 1997. La storia di questa avventura è completamente di fantasia (quindi inedita) e ci vedrà nei panni di Efrain Lecarde intento a riportare la pace in un mondo completamente nuovo ma capace di riproporre al meglio i cliché che hanno reso immortale la saga dei cacciatori di vampiri.
imageimage
Castlevania: The Lecarde Chronicles colpisce subito. Prima di tutto è uno spettacolo per gli occhi. Graficamente è volutamente retrò, tuttavia è interamente rieditato in uno stile accattivante e capace di supportare una risoluzione di 640x480 con wide screen, portando così la grandezza degli sprite quasi al doppio rispetto all’originale. Oltre a questo il gioco scorre fluido e ispirato, molteplici gli scenari mozzafiato da attraversare e i personaggi con cui interagire, che siano immondi mostri o innocenti civili poco importa, ognuno di loro è caratterizzato al meglio.
A livello di giocabilità è il classico Castlevania, molto vicino ai primi capitoli della saga e incredibilmente dinamico e avvincente. Non è esagerato concludere affermando che questo prodotto potrebbe benissimo essere un lavoro firmato Konami. Andate immediatamente al download… ah giusto, dimenticavamo di dire che è totalmente freeware!!
Video dimostrativo di Castlevania: The Lecarde Chronicles.

Miglior Indie Game della settimana proposto!

DOWNLOAD (dal sito ufficiale)
NOTA: nel sito troverete anche altri giochi indipendenti, tutti gratuiti, come un remake di Double Dragon o altri due episodi ispirati a Castlevania, e tanto altro.
Pubblicità:

0 commenti:

Posta un commento