06 ago 2015

RPG Maker MV: Annunciato il nuovo RPG Maker, la svolta per il tool Enterbrain? La nostra opinione!

image
Qualche giorno fa è stato annunciato (un prevedibile) upgrade del tool di Enterbrain, chiamato RPG Maker MV. Non una svolta epocale, chi sperava in un motore grafico capace di gestire anche il 3D verrà molto deluso, tuttavia è possibile già notare qualche nuova interessante feature in grado di perfezionare e svecchiare un tool che oggettivamente sentiva il peso degli anni. Quindi abbiamo deciso di analizzarle e tirare le somme su queste prime, e provvisorie, caratteristiche!
Multi device:
E’ inutile girarci attorno, la possibilità di portare i propri progetti su altri sistemi è stata la grande mancanza di RPG Maker rispetto alla concorrenza per troppi anni, e con ogni probabilità sarà la vera caratteristica che giustificherà (almeno a prezzo intero) il passaggio su RPG Maker MV.
I progetti potranno essere sviluppati così per PC, Mac e sistemi Mobile (ancora da definire se sarà solo Android), ovviamente è stato ufficializzato anche il supporto del touch screen e del mouse.
image
Alta risoluzione:
Proprio così, RPG Maker MV permetterà di sviluppare giochi con una grafica in alta risoluzione. Purtroppo però a questa buona notizia rimane qualche perplessità sulle nuove RTP, infatti dalle prime immagini (purtroppo sono solo scansioni tratte dalla rivista Famitsu) sembrerebbe che l’aggiornamento delle risorse sia davvero esiguo, ma potrebbe anche solo trattarsi semplicemente di una scelta voluta, in modo da mostrare aggiornamenti più corposi con i prossimi annunci.
Battaglie laterali:
Finalmente l’orribile battle system del VX fa posto ad un gradito ritorno, ovvero quello delle battaglie laterali di RPG Maker 2003.  Inutile dire che questa scelta sia la migliore per chi vuole il massimo senza usare script esterni.
Tre livelli per le mappe:
Finalmente ritornano i tre livelli per il mapping, sicuramente la caratteristica più rimpianta di RPG Maker XP. Pur sembrando a primo impatto una cosa da poco, vi assicuriamo che lavorare su tre livelli arricchisce non di poco la resa finale delle mappe; infatti con solo due livelli era quasi impossibile strutturare un mapping articolato e profondo, tanto che ancora oggi molti lavori svolti con RPG Maker XP appaiono insuperabili per il VX.
image
Superati i limiti del database:
Prevedibile ma sicuramente di estrema importanza. RPG Maker MV consentirà (in poche parole) di realizzare giochi ancora più grandi.
Peccato invece che non si sia accennato nulla sugli script e se continueranno ad usare il linguaggio Ruby…
Considerazioni:
Pur rimanendo solo annunci (dovrebbero uscire nuovi dettagli più concreti questa domenica, speriamo) e quindi non potendo testare direttamente  la nuova fatica Enterbrain, ci sentiamo comunque di dire che molto probabilmente tutto dipenderà dal prezzo. RPG Maker MT promette di fare cose che potenzieranno non di poco il tool, ma di certo rimane ancora molto limitato rispetto alla concorrenza. Inoltre la grafica in alta definizione è sicuramente un valore aggiuntivo, ma di ben più difficile gestione (e di giochi orribili fatti con RPG Maker VX il mondo è già fin troppo invaso…), sarà quindi con ogni probabilità indirizzato ai veterani di RPG Maker.
Ricapitolando, se Enterbrain riuscirà a tenere i prezzi contenuti come ha fatto in questi anni allora RPG Maker MV sarà davvero la svolta che manderà definitivamente a casa una volta per tutte le vecchie versioni. In caso contrario, e per chi non ha grandi pretese, questo nuovo RPG Maker potrebbe rivelarsi non indispensabile. Staremo a vedere come si evolverà il progetto...
Pubblicità:

0 commenti:

Posta un commento