05 dic 2014

Arcade Workshop, Day 5 of 7 – Il mini cabinato prende vita!

image
Finalmente siamo arrivati alla parte del “cablaggio”. Da ora in poi ogni passo ci avvicinerà alla fine del nostro mini cabinato.
La prima cosa valutata oggi è stata lo spazio per inserire la scheda madre e i vari componenti. Nonostante possa sembrare una superficie abbondante non è esattamente così. Riuscire a mettere la scheda madre separata da alimentatore e hard disk non è stata proprio una cosa spontanea. Alla fine abbiamo optato per inserire l’alimentatore nella parte posteriore e l’hard disk sotto i comandi di gioco, creando spazi per arieggiare tutta la struttura, evitando così surriscaldamenti.
image  
Fatto questo abbiamo iniziato i primi test prima di procedere a chiuderlo, qui si può osservare in prova il mitico Ninja Gaiden
 image
Una volta fatta una bella partita a Ninja Gaiden (solo per testarlo eh, mica per svago… :D) abbiamo deciso di inserire il joypad.
Per prima cosa abbiamo smontato la stocca e rielaborato la cornice dove inserirlo, rimettendo così anche la carta adesiva rossa. Una volta fatto abbiamo fissato il tutto con delle viti facilmente rimovibili, in maniera tale che il joystick Qanba può essere rimosso in qualsiasi momento con estrema facilità. Cosa davvero buona per la manutenzione o, addirittura, il cambio completo del componente.
 WP_20141115_010
Una volta fissato il joystick è stato il momento delle casse. Le abbiamo semplicemente smontate e disposte nella parte superiore del mini cabinato. Ovviamente abbiamo creato dei buchetti per far uscire il sonoro.
Per la parte esterna abbiamo recuperato la griglia delle stesse e le abbiamo incollate. Il risultato non è per niente male. Il sonoro filtra davvero bene e la parte estetica crea davvero un buon effetto vintage.
image 
image
Visto che ci avanzava un po’ di tempo l’abbiamo utilizzato per ridipingere i bordi, ora finalmente appaiono carichi di un giallo lucido, molto potente. Inoltre ci siamo anche dedicati al posizionamento del bottone di accensione, piazzandolo nella parte bassa del mini cabinato, sotto il joystick.
image
Anche per oggi il nostro l’abbiamo fatto. Il cabinato necessita ancora di qualche ritocco e l’inserimento del plexiglass come protezione del monitor, ma possiamo dire che è praticamente completo (a livello di struttura). Domani ci dedicheremo alla parte software, per il momento vi lasciamo con la canzone del giorno, un brano famosissimo degli Iron Maiden: Wasted Years.
Buon ascolto e ci si vede domani! :D
Pubblicità:

0 commenti:

Posta un commento